Bilancio di fine mercato con il direttore sportivo Andrea Stefani: «Abbiamo tutti i mezzi per disputare un buon campionato»

Andrea Stefani: direttore sportivo dell’Azzurra Due Carrare

Tredici confermati e nove acquisti. Mercato finito per l’Azzurra Due Carrare, che ha concluso tutte le varie operazioni in entrata e in uscita definendo l’organico che andrà a partecipare al campionato di Promozione 2020/2021.
Un mix abbastanza equo quello tra «vecchi» e nuovi, che consegna a mister Valeriano Fiorin una rosa competitiva e completa in ogni reparto.
Tredici, come detto, i rinnovi. Ai difensori centrali Alessandro Andreon e Alessandro Giudice si aggiungono il giovane Edoardo Sbrogiò, il regista Alberto Marin, i centrocampisti Samuele Chinello, Eros Trevisan e Alessandro Sparisi, il jolly difensivo Matteo Fantin, l’attaccante Matteo Ambrosi e i quattro ragazzi promossi in pianta stabile dalla juniores: il portiere Edoardo Tasca, il difensore centrale Sebastiano Zonzin (il più giovane della rosa, classe 2003) e i terzini Marco Pavan e Marco Scolaro.
Nove i nuovi innesti: l’esperto portiere Enrico Rosellini dall’ArdSpera (il «senatore» del gruppo, classe 1986), i difensori centrali Samuel Condino e Nicolò Gardellin da Galzignano e Janus Nova, il mediano Mattia Regazzo dall’Albignasego, i centrocampisti Kevin Aggio e Mattia Contarin da La Rocca e Abano e il tris di attaccanti formato da Simone Canton, Marco Dovico e Igor Grecea, prelevati rispettivamente da Curtarolese, Piovese e Janus Nova.
Questa l’analisi complessiva del direttore sportivo Andrea Stefani, a cui abbiamo chiesto un bilancio conclusivo delle intense settimane di calciomercato che hanno portato alla definizione della rosa.
«Sono contento – le parole del ds biancazzurro – Abbiamo fatto un buon mercato, andando incontro alle esigenze del mister e rispettando in pieno le disponibilità “post-Covid”, che di certo non erano quelle degli scorsi anni. Siamo riusciti ad allestire una squadra all’altezza della categoria: è ormai il quinto anno in Promozione e abbiamo tutti i mezzi per disputare un buon campionato, avendo rinforzato la rosa con elementi di qualità in ogni reparto. Abbiamo un giusto mix di giovani di prospettiva e “senior” di spessore: colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente Alberto Marin, che di fatto è l’unico della “vecchia guardia” ad essere rimasto».
Andrea conclude la sua analisi con altre importanti riflessioni.
«Se sarà confermato che il campionato inizierà a fine settembre, la preparazione scatterà verso il 17 agosto. Di sicuro faremo diverse doppie sedute, perché dopo una pausa così lunga sarà necessario ripartire in un certo modo. Come società stiamo lavorando tanto anche nel settore giovanile, per formare già in casa dei ragazzi importanti in ottica futura. A tal proposito, se tutto va come deve andare, juniores e Allievi dovrebbero fare un mini-ritiro di quattro giorni in montagna: una sorta di partenza ufficiale dopo tutti questi mesi di stop forzato».

La rosa dell’Azzurra Due Carrare 2020/2021.
Portieri: Enrico Rosellini (1986), Edoardo Tasca (2002).
Difensori: Alessandro Andreon (2000), Samuel Condino (1997), Matteo Fantin (1993), Nicolò Gardellin (1993), Alessandro Giudice (1999), Marco Pavan (2002), Edoardo Sbrogiò (2001), Marco Scolaro (2001), Sebastiano Zonzin (2003).
Centrocampisti: Kevin Aggio (2002), Samuele Chinello (1999), Mattia Contarin (2001), Alberto Marin (1987), Mattia Regazzo (1993), Alessandro Sparisi (2000), Eros Trevisan (2001).
Attaccanti: Matteo Ambrosi (1996), Simone Canton (1992), Marco Dovico (1997), Igor Grecea (1988).