Dopo sette anni si separano le strade dell’Azzurra e del capitano storico Mattia Rango: già ufficiali le conferme di Marin, Menesello e Fantin

Mattia Rango, classe 1989, capitano per cinque stagioni dell’Azzurra Due Carrare

Fioccano altre novità importanti per il mercato dell’Azzurra Due Carrare, dove nelle ultime ore è arrivato l’addio del capitano storico Mattia Rango, classe 1989, colonna del reparto difensivo biancazzurro da ben sette stagioni.
«Lasciarsi dopo così tanto tempo non è mai facile, specie considerando tutto ciò che Mattia ha dato a questi colori – spiega il direttore sportivo Andrea Stefani – Ha portato per cinque anni la fascia di capitano e tutti noi porteremo sempre nel cuore ciò che ha fatto. Quel gol a San Giorgio in Bosco nei playout di ritorno resterà nella storia, così come il carisma e la personalità con cui ha trascinato il gruppo nell’intero ciclo di Marco Ottolitri. Un ringraziamento speciale è doveroso, sia da parte mia che di tutta la dirigenza».
All’addio di Mattia Rango si aggiunge quello del centrocampista Michele Scalabrin, classe 1993: già ufficiali le conferme di Alberto Marin, Thomas Menesello e Matteo Fantin.
«Resteranno con noi anche tutti i ragazzi di proprietà: in primis Alessandro Andreon, colonna della nostra difesa, per proseguire con Trevisan, Sbrogiò e Pavan. Dalla juniores abbiamo promosso in prima squadra Edoardo Tasca, Sebastiano Zonzin e Marco Scolaro e stiamo valutando se effettuare altri inserimenti. Di certo in fase di preparazione aggregheremo diversi ragazzi del 2003, annata su cui come società puntiamo tantissimo».
Il direttore sportivo biancazzurro conclude la sua disamina con un pensiero speciale.
«Facciamo un grosso “in bocca al lupo” ad Alessandro Giudice, che per via del Covid non è ancora riuscito ad operarsi ai legamenti dopo l’infortunio dello scorso settembre. Andrà sotto i ferri martedì e gli siamo tutti molto vicini».