Incubo finito, una zuccata di Fantin vale il ritorno alla vittoria dopo quattro mesi di digiuno: Azzurra Due Carrare-Curtarolese 1-0

Valeriano Fiorin, nuovo allenatore dell’Azzurra Due Carrare

Maledizione spezzata. Dopo un digiuno di oltre quattro mesi, l’Azzurra Due Carrare rompe finalmente il tabù-vittoria e ritrova la gioia dei tre punti aggiudicandosi per 1-0 l’attesissimo scontro diretto con la Curtarolese di Andrea Ton.
Partita tirata e combattuta su ogni pallone quella di oggi pomeriggio, dove il primo brivido arriva soltanto alla mezzora con una stoccata ad incrociare di Diouro che si spegne sul fondo per questione di centimetri.
I padroni di casa si scuotono e al primo affondo vanno subito a bersaglio: corner teso di Marin, smanacciata di Mason a prolungare la traiettoria e tap-in decisivo di Fantin, che firma così il suo secondo gol consecutivo dopo il rigore del pareggio nella trasferta di Mestrino.
L’1-0 esalta i biancazzurri, che prendono in mano le redini del gioco e controllano agevolmente la reazione ospite: nella ripresa l’unico sussulto è una volata di Puglisi, la cui sassata all’angolino basso non trova il raddoppio solo per il miracoloso intervento in tuffo di Mason.

AZZURRA DUE CARRARE-CURTAROLESE 1-0
AZZURRA DUE CARRARE:
Ciucevich, Fantin, Zanforlin, Marin, Andreon, Rango, Menesello, Chinello, Favaro (44’ s.t. Pavan), Puglisi, Scalabrin (17’ s.t. Ambrosi). A disp. Dardengo, Bacchin, Cescon, Zonzin, Bevilacqua, Dascalu, Bortolami. All. Valeriano Fiorin.
CURTAROLESE: Mason, Andries, Schievano, Kovacevic, Omeragic, Pavanello, Chiriac (1’ s.t. Nola), Daniele, Matos Aragonez, Diouro, Fetahi (12’ s.t. Zanella). A disp. Burattin, Bisortole, Pace, Aref Marcello, Massaro, De Castro, Berto. All. Andrea Ton.
ARBITRO: Tiozzo di Chioggia.
RETE: 34’ p.t. Fantin.
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Favaro, Marin, Matos Aragonez, Andries, Menesello e Fantin. Recuperi: 1’ e 4’.