Secondo colpo in entrata: innesto di qualità nel reparto difensivo con Nicolò Gardellin, ex centrale della Janus Nova

Nicolò Gardellin, classe 1993, nuovo difensore centrale dell’Azzurra Due Carrare

Secondo colpo in entrata per l’Azzurra Due Carrare di Valeriano Fiorin, che dopo l’arrivo dall’ArdSpera del portiere Enrico Rosellini ufficializza l’ingaggio dalla Janus Nova del difensore centrale Nicolò Gardellin, classe 1993.
Cresciuto nei settori giovanili di Padova e Venezia, il neoacquisto biancazzurro ha poi completato la trafila nella Primavera del Cittadella: sono quindi arrivate le esperienze in serie D con Este e Union Quinto e le più recenti militanze nelle file di Loreggia e Maserà (da capitano), prima del già citato triennio da vicecapitano con la maglia della Janus Nova.
«Dopo tre anni così intensi, avevo bisogno di una nuova sfida e di nuovi stimoli – rivela Nicolò – Ho sempre apprezzato l’Azzurra Due Carrare: una società seria e con ottime strutture, che da avversario è sempre stata difficile da affrontare. La rosa sarà quasi totalmente rinnovata, quindi dovremo subito creare il giusto affiatamento tra noi giocatori. Da parte mia le aspettative sono importanti, perché ci sono tutti i mezzi per fare un’ottima stagione e puntare più in alto possibile».
Entusiasmo e soddisfazione nelle parole del direttore sportivo Andrea Stefani.
«Nicolò ci darà una grossa mano, sia per i suoi trascorsi calcistici che per l’esperienza maturata in tutti questi anni. È un giocatore davvero importante, che darà un contributo notevole alla crescita del collettivo: va a completare il nostro reparto difensivo con qualità tecniche di assoluto livello e con la sua grande eleganza nella gestione del pallone. A colpirmi di più sono state la voglia e la determinazione che ha dimostrato nel voler venire da noi e sposare il progetto-Azzurra. Ora ci concentreremo sul reparto offensivo».